Il ciclo di guida del WLTP ("Worldwide Harmonized Light Vehicle Test Procedure") risolve le problematiche del NEDC (New European Driving Cycle). Il metodo di misura in vigore è ancora il NECD, previsto dal Regolamento (CE) n 715/2007 e 692/2008, e obbliga a pubblicare i valori di consumo di carburante ed emissioni. In particolare, il nuovo ciclo di guida corrisponde all’utilizzo nel quotidiano dell’auto, e non è solo calcolato su un assetto specifico, ma prende anche in considerazione l'influenza degli optional.

Il consumo di carburante quotidiano di un veicolo dipende molto dal profilo di utilizzo individuale e il tipo di terreno che percorre: il traffico cittadino, strade di campagna o autostrade. Queste differenze sono valutate in modo migliore con il ciclo di guida WLTP. Invece di calcolare solo i valori "urbano, extraurbano e combinato" (come previsto dai regolamenti (CE) n 715/2007 e 692/2008,) sulla base di un profilo di guida più teorico, WLTP fornisce quattro valori individuali per diversi profili predeterminati di viaggio (bassa, media, alta e altissima) che si basano su indagini statistiche e analisi dei vari profili utente. Inoltre, il ciclo di guida WLTP è molto più dinamico rispetto al NEDC e riflette le alte accelerazioni, la velocità media più elevata e una velocità massima maggiore.

I valori rilasciati per Astra nel giugno 2016 mostrano dei valori che possono essere spiegati nel seguente modo: il dato minore è il più basso delle quattro fasi del WLTP, condotto sulla versione di Astra con i valori di consumo più bassi per combinazione motore / trasmissione. Il dato maggiore rappresenta il più alto delle quattro fasi del WLTP, condotto sulla versione di Astra con i valori di consumo più alti per combinazione motore / trasmissione. I valori ottenuti forniscono una precisa visione e un dato utile del consumo giornaliero previsto.

N.B.: i valori basati sul ciclo di guida WLTP sono determinati utilizzando un ciclo di guida predefinito, standardizzato su un banco di prova.