Opel apre la strada: da luglio 2016, questa pagina mostrerà i valori di consumo di carburante determinati sulla base dei dati del ciclo di guida WLTP (Worldwide Harmonized Light-Duty Vehicles Test Procedure). Rispetto all'attuale ciclo obbligatorio per legge NEDC (New European Driving Cycle), il ciclo di guida WLTP è più vicino al comportamento di guida odierno. Stiamo rendendo più facile ai clienti la stima del consumo giornaliero dei loro veicoli. La prima auto che abbiamo misurato è Astra. Altri modelli saranno valutati quest'anno.

* Secondo il Regolamento (CE) n 715/2007 e (CE) n 692/2008 (nella versione attualmente in vigore.). I dati non si riferiscono ad un'unica vettura e non fanno parte di una specifica offerta, ma servono unicamente a confrontare vari tipi di veicoli.

 

** Il valore più basso rappresenta la misurazione minima presa dalle quattro fasi del ciclo WLTP, utilizzando il veicolo con i valori di consumo più bassi. Il valore più alto rappresenta la misurazione maggiore delle quattro fasi del ciclo WLTP, preso dal veicolo con i valori di consumo più alti. Scopri di più

Precedente
  • I VANTAGGI: VALORI DI CONSUMO PIÙ REALISTICI.

    Il nuovo ciclo di guida WLTP prende in considerazione situazioni che si avvicinano molto di più alla realtà rispetto agli standard correnti NEDC. E ti permette di stimare meglio i tuoi consumi giornalieri.

Successiva
Precedente
  • COS'È IL CICLO DI GUIDA WLTP?

    Il ciclo di guida WLTP è costituito da diverse fasi, che si basano sui profili giornalieri degli automobilisti di tutto il mondo.

Successiva
Precedente
  • FACCIAMO RISPARMIARE CARBURANTE FACILMENTE

    Fattori come il design dei veicoli e il tempo atmosferico possono influenzare il consumo di carburante in modi che non si possono controllare.

    Ma lo sapevate che potete influenzare fino a 1/3 del vostro consumo?

  • SUGGERIMENTO 1:

    VIAGGIA LEGGERO E RISPARMIA SUL CARBURANTE!

    Portati dietro soltanto elementi essenziali in macchina, perché ogni grammo aggiuntivo ti fa utilizzare più carburante. E a proposito di riduzione del peso: rimuovi il portapacchi dal tetto e dal retro quando non serve.

    SUGGERIMENTO  2:

    NON SPRECARE TEMPO E CARBURANTE!

    I motori moderni non hanno bisogno di riscaldarsi - ciò fa solo consumare carburante. La cosa migliore da fare è salire, accendere e partire!

  • SUGGERIMENTO 3:

    CAMBIA MARCIA!

    Una semplice regola per il risparmio del carburante: mettere la terza a 30 km/h, la quarta a 40 e così via. E quando le luci del semaforo diventano verdi, non dimenticate: mettete la seconda subito dopo esser partiti per risparmiare ancora di più

    SUGGERIMENTO 4:

    RISPARMIA ELETTRICITÀ!

    Gli extra più piacevoli spesso consumano un sacco di energia. Utilizzare l'aria condizionata, il riscaldamento del sedile e altre apparecchiature elettriche con attenzione. Le piccole cose aiutano, come parcheggiare all'ombra e tenere aperti i finestrini quando fa caldo.
  • SUGGERIMENTO 5:

    SEGUI LA CORRENTE!

    Le frequenti frenate e accelerazioni aumentano i consumi inutilmente. È meglio adattarsi al traffico per evitare inefficienti stop-and-go.

    SUGGERIMENTO 6:

    RISPARMIATI LE CORSE!

    Tutti sanno che il tempo è denaro, ma in autostrada la pazienza paga. Aumentare la velocità aumenta il consumo di carburante in modo sproporzionato e svuota il serbatoio più velocemente.

  • SUGGERIMENTO 7:

    LA TUA AUTO SI MERITA UNA PAUSA!

    Se ti devi fermare per più di 10 secondi, vale la pena spegnere la macchina per risparmiare carburante. Tra l'altro, molti veicoli Opel hanno già un meccanismo automatico Start/Stop.

    SUGGERIMENTO 8:

    NON RISPARMIARE SULLA MANUTENZIONE!

    Controlla regolarmente la tua auto: potresti semplicemente aver bisogno di un nuovo filtro dell'aria o candele, ma si può guidare in modo efficiente solo quando ogni parte funziona come dovrebbe. Inoltre: non guidare con gli pneumatici sgonfi - aumentano la resistenza al rotolamento.

Successiva
Precedente
  • SUGGERIMENTI

  • SUGGERIMENTI 1 E 2

  • SUGGERIMENTI 3 E 4

  • SUGGERIMENTI 5 E 6

  • SUGGERIMENTI 7 E 8

Successiva

DOMANDE SUI NUOVI VALORI DI CONSUMO.

Perché il ciclo di guida NEDC è superato?

Il NEDC (New European Driving Cycle) è stato introdotto nel 1992, ma le autovetture, le strade e il comportamento di guida sono cambiati da allora. Il NEDC è un test di laboratorio artificiale e serve esclusivamente a confrontare diversi veicoli, non a riflettere il consumo normale. Ciò significa che il consumo reale è spesso molto diverso dalle informazioni NEDC. Le ragioni principali sono:

 

  • Il profilo di guida teorica non corrisponde ai profili degli utenti reali.
  • Accelerazione insufficiente.
  • Troppe fasi di arresto.
  • Non incorpora le velocità più elevate, ad esempio sulle autostrade. Imposta la velocità media come troppo bassa.
  • I punti relativi al cambio sono definiti principalmente dal tipo di cambio, ad esempio sono gli stessi per tutte le vetture con cambio manuale.
  • Gli optional non sono presi in considerazione.

 

Cosa misura il sistema NEDC?

Il NEDC (New European Driving Cycle) è giuridicamente vincolante per tutti i veicoli dal 1992. Si basa su un profilo di guida più teorico e si compone di due parti: nei primi 13 minuti, si simula un drive nel traffico cittadino con molte fasi di stop-and-go, mentre seconda parte corrisponde ad un percorso extraurbano ad una velocità massima di 120 km/h.

Quali sono le quattro parti del sistema WLTP?

Per determinare i valori di consumo più realisticamente, il ciclo di guida WLTP si basa su un sondaggio statistico globale di profili reali di guida. Questo comprende quattro parti con differenti velocità medie che sono generalmente rappresentative dei profili di funzionamento di tutto il mondo: bassa, media, alta e altissima. Ogni fase comprende importi diversi e gradi di accelerazione, frenata, arresto, ecc che riflettono situazioni di guida quotidiane.

Che differenza c'è tra NEDC e WLTP?

Dopo l'introduzione del NEDC nel 1992, le automobili e gli stili di guida sono notevolmente cambiati. I parametri del sistema WLTP sono stati ridefiniti per riflettere più da vicino le condizioni reali. I paramentri includono:

  • Tempi di ciclo più lunghi (30 min vs 20 min)
  • Tempi più brevi di arresto (13% vs 25%)
  • Distanze più lunghe (circa 23 km vs 11 km)
  • Velocità rilevate più elevate (max. 130 kmh vs 120 chilometri all'ora)
  • Velocità media aumentata di quasi il 50% in più
  • Maggiore accelerazione massima e più fasi di accelerazione
  • Circa 20-30% della potenza di guida in base alle situazioni di guida più dinamiche
  • Determinazione più realistica della resistenza di guida per i test di consumo di carburante
  • Optional a bordo del veicolo presi in considerazione

 

I valori ottenuti con WLTP sono paragonabili in tutto il mondo, mentre i valori NEDC sono validi solo per l'Europa.

Close

Mentre l'attuale NEDC determina valori "urbani, extraurbani e combinati" sulla base di un profilo di guida teorica, il ciclo di guida WLTP utilizza profili di guida "reali" tratti da un'indagine statistica globale. Il ciclo di guida WLTP è diviso in quattro parti con differenti velocità medie: bassa, media, alta e altissima. Ogni parte contiene una varietà di fasi di guida, stop, accelerazione e frenata, ecc che rappresentano i profili di guida di tutti i giorni. Ogni combinazione motore/trasmissione viene testata sia con l'equipaggiamento più economico, sia con quello a più dispendio di carburante.



A partire da Astra, Opel testerà ogni singolo modello. I valori pubblicati definiscono una gamma dal più basso al più alto consumo per ogni combinazione motore/ trasmissione. Ciò dà una buona indicazione del consumo giornaliero previsto di ciascun modello.



N.B.: I valori basati sul ciclo di guida WLTP sono determinati utilizzando un ciclo di guida predefinito, standardizzato su un banco di prova.

Close

Il consumo quotidiano di un veicolo dipende in larga misura dal profilo d'uso individuale e dalle strade percorse: urbane, extraurbane o autostrade. Il ciclo di guida WLTP tiene conto di queste differenze in modo più preciso. Invece di calcolare esclusivamente i valori relativi a "ciclo urbano, extraurbano e misto" (secondo quanto indicato dalle normative (CE) 715/2007 e 692/2008), sulla base di un profilo di guida più teorico, il WLTP produce quattro valori individuali relativi a velocità diverse (bassa, intermedia, alta e altissima) basate su indagini statistiche e sull'analisi dei profili utente e delle medie. Inoltre il ciclo di guida WLTP è molto più dinamico rispetto al ciclo di guida NEDC e prevede accelerazioni più intense, una velocità media più elevata e una velocità massima superiore.

 

I valori pubblicati relativi a partire dal giugno 2016 da Opel relativi a Opel Astra rappresentano un intervallo che si può spiegare come segue: il valore inferiore è il valore minimo registrato nelle quattro fasi del ciclo di guida WLTP, con la versione di Opel Astra con i consumi inferiori per quello specifico abbinamento di motore e trasmissione. Il valore superiore rappresenta il valore più elevato registrato nelle quattro fasi del ciclo di guida WLTP, con la versione di Opel Astra dai consumi più elevati per il relativo abbinamento di motore e trasmissione. I valori ottenuti offrono una buona panoramica e costituiscono un'utile indicazione del consumo quotidiano previsto.



Nota: i valori basati sul ciclo WLTP vengono calcolati utilizzando un ciclo di guida standardizzato e predefinito su un banco prove.

Close

I valori di consumo previsti dall'NEDC (New European Driving Cycle) sono precisi e facilmente comparabili, ma non sono perfetti. Dall'introduzione del NEDC, nel 1992, le automobili e gli stili di guida individuali sono notevolmente cambiati. Per riflettere meglio le nuove condizioni, i parametri di prova sono stati ridefiniti nel sistema "Worldwide Harmonized Light-Duty Vehicles Test Procedure" (WLTP).

 

Ora prendono in considerazione:

  • Dinamiche di guida più realistiche e temperature esterne
  • Distanze di prova maggiori
  • Velocità media e massima superiori
  • Fermate più brevi
  • Più frenate e accelerazioni

 

L'influenza degli optional svolge anche un ruolo nel sistema WLTP.